Divergent Visions

Divergent Visions 2017-08-21T14:17:52+00:00

Workshop con Massimo Mastrorillo
30-31 Luglio @Gibellina PhotoRoad
Festival Internazionale di Fotografia Open Air

Nella società dell’immagine l’ipervisibilità rende ciechi, insensibili, conformi anche quando non lo siamo. Obiettivo del workshop è imparare a guardare in una modalità diversa, che si discosta dalle mode e dalla didascalia del reale. Una visione capace di arrivare in profondità attraverso l’evocazione, l’immaginazione e l’indagine.

L’analisi di vari progetti fotografici e artisti, l’assegnazione di temi, la selezione dei contenuti e lo sviluppo dell’autorialità saranno alla base della costruzione di una vera e propria alternativa nello sguardo.

Verrà privilegiata la concettualizzazione dei lavori rispetto alla forma espressiva, intesa come estetica e tecnica, considerate importanti ma, non fondamentali.

Le immagini prodotte saranno analizzate, “vivisezionate”, per indagare gli istinti di ognuno e acquisire consapevolezza dei diversi piani di lettura e d’interazione della realtà.

I partecipanti impareranno a entrare in intimità con i luoghi, le persone, comprendendo come “l’arte di osservare” possa diventare un atto pieno di gioia e intensità, fino a diventare veicolo emotivo.

Inoltre particolare attenzione sarà dedicata all’editing delle immagini cercando di individuare quali possono essere gli elementi che, in una sequenza fotografica, aiutano a rendere una storia più interessante e comunicativa.

Programma del ws:
Sabato 30/7 10-18 teoria, concept e assignment
Domenica 31/7 9-13 shooting |14-19 selezione, editing e conclusione

 

Modalità di iscrizione
Il Workshop è aperto a studenti di fotografia, a fotografi professionisti ed amatori evoluti.
Costo 250 euro | Per ulteriori informazioni ed iscrizioni
info@doitoriginalorrenounce.it 

Iscriviti al workshop

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Seleziona il workshop (richiesto)

Il tuo messaggio

MASSIMO MASTRORILLO 

Massimo Mastrorillo è nato a Torino e vive a Roma. Si è diplomato in fotografia presso l’Istituto Europeo di Design di Roma.

Si occupa prevalentemente di reportage geografico, sociale e ambientale. Ha viaggiato in più di cinquanta paesi nel mondo e collaborato con numerose testate italiane e straniere. Ha lavorato a progetti a lungo termine concentrandosi sulle profonde conseguenze di conflitti e disastri naturali sulla società.

Tra i suoi progetti più importanti: “Mozambique, a nation balanced between poverty and dream”, “Indonesia: Just Another Day”, Omicidio Bianco”, “Bosnia and Herzegovina: if chaos awakens the madness”, “Life after zero Hour e “ALIQUAL”.

Le sue immagini sono state pubblicate su numerosi giornali e riviste nazionali e internazionali ed esposte in mostre collettive e personali in festival e gallerie tra cui il Noorderlicht festival, Roma Fotografia, il Museum der Europaischen a Berlino, FNAC e Visa Perpignan.

Ha ricevuto diversi premi, tra cui il World Press Photo, il Picture of the Year International, il Best of Photojournalism, il PDN Annual, il Fnac Attenzione Talento Fotografico, l’International Photography Award, l’International Photographer of the Year al 5° Lucie

Awards e il Sony World Photography Awards. E’ stato finalista all’Aftermath Grant 2011. E’ stato selezionato per il Vevey Images Grant 2015 e ha ricevuto la nomination per il Prix Pictet 2009 e 2015.

Attualmente sta lavorando al progetto “The Sea is Us”, sui beni confiscati alla mafie in Italia.

E’ stato Talent Manager dell’agenzia LUZ e fondatore e direttore didattico della LUZ Academy.

Da anni è impegnato nella didattica con esperienza pluriennale presso la Scuola Romana di Fotografia, la Leica Akademie e la D.O.O.R. Akademy, di i è stato anche fondatore. E’ Leica Ambassador Italia.

È uno dei membri e fondatori di D.O.O.R., una factory romana che si occupa di fotografia, arti visive e publishing.

www.massimomastrorillo.com